Instrumentos
Ensembles
Genres
Compositores
Artista

Letras:Giorgio Conte. Concerto (Live). Una Giornata Al Mare.


Una giornata al mare
Solo e con mille lire
Sono venuto a guardare quest'acqua e la gente che c'e
E il sole che picchia piu forte e il frastuono del mondo com'e
Cerco ragioni e motivi di questa vita
Ma l'epoca mia sembra fatta di poche ore
Cadon sulla mia testa
Le risate delle signore

Guardo una cameriera, non parla, e straniera
Dico due balle ad un tizio seduta su un'auto piu in la
Un'auto che sa di vernice, di donne e di velocita
Laggiu sento tuffi nel mare, nel sole o nel vento, chissa
Bambini gridare, palloni danzare ?

Tu sei rimasta sola, dolce madonna sola
Nelle ombre di un sogno o forse in una fotografia lontano dal mare
Con solo un geranio e un balcone

Ti splende negli occhi la notte di tutta una vita passata a guardare
Le stelle lontano dal mare e l'epoca tua e la mia
E quella dei nonni e dei nonni, vissuta negli anni a pensare

A una giornata al mare
Tanto per non morire
Nelle ombre di un sogno, o forse in una fotografia lontano dal mare
Con solo un geranio e un balcone